Quantcast

È morta Wanda Ferragamo, la presidente onoraria della maison di moda

È morta Wanda Ferragamo. La presidente onoraria e moglie del fondatore della maison di moda Salvatore Ferragamo SpA è scomparsa all’età di 96 anni il 19 ottobre scorso. La notizia è stata diffusa da Giovanna, Ferruccio, Leonardo e Massimo Ferragamo mediante un comunicato diffuso ai media e sui social: “Con immenso dolore, insieme ai nostri figli e alla famiglia tutta vogliamo comunicarvi la scomparsa di nostra madre Wanda Miletti Ferragamo e condividere con voi il ricordo della sua straordinaria persona. I suoi preziosi insegnamenti e la sua memoria saranno per tutti noi un esempio di rettitudine e di grande passione per la vita”.

Wanda Ferragamo – Foto: Facebook

Chi era Wanda Ferragamo?

Nata nel 1921 a Bonito (Avellino), dove suo padre era medico condotto, Wanda sposò Salvatore Ferragamo nel 1940 quando lui tornò dagli Stati Uniti dove era emigrato come semplice ciabattino in cerca di una fortuna che alla fine lo aveva premiato.

Dopo la morte del marito Salvatore Ferragamo nel 1960, Wanda è stata una delle prime donne imprenditrici in Italia alla guida di uno dei marchi più prestigiosi del made in Italy.

Nel settembre 1998, fu colpita dalla morte della primogenita Fiamma. Nell’aprile scorso, invece, è morta un’altra figlia, Fulvia Visconti Ferragamo.

Ferruccio Ferragamo oggi è presidente della casa di moda di cui Micaela Le Divelec Lemmi è amministratore delegato.

Per la sua attività, Wanda Ferragamo ha ottenuto molti prestigiosi riconoscimenti in Italia e nel mondo: nel 1982 era stata eletta “Donna Internazionale dell’Anno” dal “Committee of 200”, l’associazione formata dalle donne manager di rilievo con sede negli Stati Uniti mentre nel 1987 era stata nominata Cavaliere del Lavoro della Repubblica Italiana.

Nel 1995 la Regina d’Inghilterra le ha conferito il titolo di “Honorary Officer of British Empire (O.B.E.).