Quantcast

È morta Whitney Houston

È morta Whitney Houston, una delle voci più belle del panorama musicale. Il corpo della Houston è stato trovato in un Hotel di Beverly Hills a Los Angeles. A dare la notizia è stato il portavoce della polizia Mark Rosen. Ancora non sono stati resi noti i motivi del decesso, ma in molti sapevano che la Houston soffriva da tempo di problemi di tossicodipendenza.

La straordinaria cantante è nata il 9 Agosto del 1963 nel New Jersey da madre cantante di gospel Emily Drinkard Houston conosciuta meglio come Cissy, Whitney vanta come cugina Dionne Warwick. La musica scorre nelle vene e presto e molto giovane la Houston sfonda nel panorama musicale internazionale. L’apice del suo successo arriva con “The Bodyguard“, dove la cantante ha recitato al fianco di Kevin Kostner; Famosa la colonna sonora del film “I will always love you” che raggiunse le 45 milioni di copie vendute.

Da tempo la cantante soffriva di problemi di tossicodipendenza. Alla base una forte depressione iniziata dopo il fallimento del suo matrimonio con Bobby Brown. Problemi mai risolti nonostante le cure e i ricoveri per disintossicarsi. In recenti scatti Whitney Houston è apparsa irriconoscibile, nemmeno i fan riuscivano più a vedere in lei l’idolo che per anni ha fatto sognare tutti, quando piena di grinta e con una voce insuperabile arrivava dritta al cuore. E la vogliamo ricordare cosi.