Quantcast

Edoardo Ponti dirige Sophia Loren ne La vita davanti a sé

Sophia Loren torna sul grande schermo come protagonista de La vita davanti a sé, un film diretto dal figlio Edoardo Ponti.

Sophia Loren- foto lafm.com.co

L’ultima volta che abbiamo visto la diva al cinema è stata dieci anni fa con il cammeo in Nine di Rob Marshall. Poi più nulla.

Ora finalmente l’attrice premio Oscar per La ciociara di Vittorio de Sica torna a recitare in un adattamento cinematografico del romanzo La vie devant soi del 1975 firmato da Romain Gary.

Sophia Loren vestirà i panni di una donna sopravvissuta alla detenzione dei campi di concentramento (Madame Rosa) che stringe un legame con un bambino senegalese di dodici anni di nome Momo.

La vita davanti a sé dovrà reggere il confronto con un’altra versione cinematografica del romanzo dello scrittore francese, quella del 1977 diretta da Moshé Mizrahi con protagonista Simone Signoret. Quel film vinse l’Oscar come miglior film straniero.

In ogni caso Edoardo Ponti ha precisato che il suo adattamento sarà molto diverso da quello del cineasta israeliano.

La vita davanti a sé è ambientato nella città di Bari e lavora su diversi livelli: l’amicizia tra la protagonista e Momo, la storia di una famiglia dei tempi moderni e l’accento politico attuale.