Quantcast

Eredità Amy Winehouse: 5 milioni di dollari, ma niente all’ex marito

eredità amy winehouse

Qualcuno poteva pensare che l‘eredità di Amy Winehouse fosse abbatanza sostanziosa. Invece per la cantante si stima un patrimonio di circa 5 milioni di euro che saranno tutti nelle mani dei genitori di Amy Winehouse. La cantante londinese, morta lo scorso 23 luglio, non aveva preparato alcun testamento. Chiaro che a 27 anni non si pensa di dover morire così all’improvviso, quindi tutto il suo patrimonio finisce nelle mani dei genitori, nemmeno le briciole invece per l‘ex marito Blake Fielder-Civil, con il quale ha avuto una relazione a diro poco tormentata e dal quale ha divorziato nel 2009.

L‘eredità di Amy Winehouse, 5 milioni di dollari, resta quindi nelle mani dei genitori della cantante che si godono anche gli incassi delle vendite del suo album postumo. Il padre della Winehouse, Mitch, però non utilizzerà tutti quei soldi per sé, ma ha già realizzato la Amy Wonehouse Foundation che avrà il compito di finanziare giovani talenti della musica, insomma ragazzi che per problemi economici non possono realizzare i propri sogni, aiutandli anche ad uscire dal mondo della droga e dell’alcol.

Inoltre la famiglia Winehouse ha anche voluto aiutare qualche bambino della Sylvia Young Theatre School, scuola frequentata da bambina dalla stessa Winehouse, pagandogli le tasse. E’ chiaro che ora i genitori delal sfortunata Amy cerheranno di valorizzare il nome della loro figlioletta troppo spesso infangato dai suoi problemi di alcol e di droghe. L’eredità di Amy Winehouse quindi sarà sfruttata anche per la beneficenza.