Quantcast

Escort: Palma minaccia i giudici e manda ispettori-Papa contro PM

Prende corpo la decisione del Guardasigilli Nitto Palma, che a dispetto di quello che si può pensare, vuole fare chiarezza, una volta per tutte, sull’operato delle procure di Napoli e Bari,le quali si stanno occupando del presunto giro di escort presentate da Tarantini al nostro premier Silvio Berlusconi, delle inchieste riguardanti le intercettazioni telefoniche tra il direttore dell’Avanti! Lavitola e Berlusconi, gli appalti di Finmeccanica e i finanziamenti all’editoria.

Nodi da sciogliere, dubbi da chiarire, Nitto Palma non ci pensa due volte a mandare gli ispettori del Ministero di Grazia e Giustizia nelle procure di Napoli e Bari, e intanto minaccia multe salate ai giudici che sbagliano; In una intervista rilasciata a Libero, il Ministro della Giustizia dichiara la sua intenzione di riformare l’attuale legge, sulla responsabilità civile delle toghe, e promette che farà pagare multe costose a quei giudici che non agiscono correttamente.

Altro nodo cruciale, sono le recenti dichiarazioni del deputato Pdl Alfonso Papa; In carcere per la vicenda P4, Papa  ha fatto sapere di ricevere “minacce” e di essere  sottoposto a pressione da parte dei PM, che gli avrebbero promesso la libertà in cambio di dichiarazioni false su Berlusconi.