Quantcast

Fabio Canino rivela: “Questo Governo è pieno di gay e lesbiche velate”

Fabio Canino ha sposato in pieno l’opinione dell’attivista per i diritti lgbt Imma Battaglia in merito al fatto che questo attuale Governo è pieno di gay e lesbiche velate. Il giurato di Ballando con le stelle e conduttore tv ha dichiarato a Gay.it: “È il Governo più di destra e omofobo che io ricordi, ed è pieno di gay e lesbiche velate. Trovo questo atteggiamento molto pericoloso per il ruolo che ricoprono. Possono essere ricattati per qualunque cosa e non è detto che non lo siano già!”.

Il suo ultimo libro “Le parole che mancano al cuore” racconta una storia d’amore nata tra due uomini e ambientata nel mondo del calcio, dove ancora oggi serpeggiano ignoranza, omofobia e pregiudizi.

“Tempo fa, in un’intervista, Marcello Lippi, ex ct della Nazionale, disse che non esistevano gay nel calcio – ha sottolineato Canino -. Che poi, se ci pensa, è un po’ come dire che i calciatori sono tutti biondi e che non ne esistono mori. Quell’affermazione, battute a parte, mi fece molto riflettere. Pensai a come si sarebbero potuti sentire tutti quei calciatori gay dopo aver ascoltato certe dichiarazioni. L’allenatore, in fondo, è quella figura che dovrebbe valorizzare ogni atleta per quello che è, e che dovrebbe esortare tutti a fare gruppo. Invece, un’affermazione di quel tipo, andava esattamente nella direzione opposta e, solo in quel momento lì – ha proseguito -, pensai che fosse arrivato il momento di raccontare una bella storia d’amore, ambientata in una realtà come quella del pallone, per affrontare l’ultimo tabù rimasto”.