Quantcast

“Fabrizio Corona deve tornare in carcere”, lui si ferisce ai polsi e insulta i giudici: il video shock

Fabrizio Corona deve tornare in carcere“, lo ha deciso il tribunale di Sorveglianza di Milano revocando i domiciliari. L’ex agente dei fotografi e controverso personaggio tv ha perso la testa. Per protesta si è ferito ai polsi e ha condiviso delle Instagram Story agghiaccianti con i suoi followers.

Fabrizio Corona con il viso insanguinato – Foto: Instagram Story

“Adesso vi faccio vedere come si combatte l’ingiustizia. Pronto a dare la mia vita in questo paese ingiusto”, ha scritto Fabrizio Corona sulla sua pagina Instagram, pubblicando la foto della sua faccia ricoperta di sangue.

Lo sfogo è rivolto ai due procuratori che hanno chiesto il suo ritorno dietro le sbarre: “Dottoressa Corti (si riferisce al giudice Marina Corti), Lamanna (il procuratore generale Antonio Lamanna) questo è solo l’inizio. Quanto è vero Dio che sacrificherò la mia vita per togliervi da quelle sedie. Che venga il presidente del Tribunale di Sorveglianza, che guardi gli atti”, ripete poi in una storia di Instagram mentre si vede il sangue a chiazze per terra.

Il suo legale farà ricorso alla decisione dei giudici. “Sono allibito, questa è una pagina tristissima della Giustizia italiana – ha asserito l’avvocato Ivano Chiesa -. In altre occasioni Fabrizio aveva sbagliato e sono stato io il primo a dirglielo. Questa volta, davvero, non c’è ragione per farlo tornare in carcere”.

Ora Corona si trova in ospedale a causa delle ferite e poi verrà trasferito direttamente in carcere.