Quantcast

Facebook di nuovo nella bufera: non si può cancellare da alcuni modelli di smartphone Samsung

Facebook è finito di nuovo nella bufera. L’applicazione non si può cancellare da alcuni modelli di smartphone Samsung, ma solo disabilitare. L’accordo fa parte di una serie di simili patti che da anni vengono stretti fra società, produttori e operatori.

Facebook – Foto: Pixabay.com

Lo denuncia Bloomberg, che ha raccolto le testimonianze di diversi utenti. Così, molti utenti hanno iniziato a chiedere conto a Samsung dell’accordo con Facebook rispetto alla vendita di dispositivi con l’app preinstallata, anche sui social network. Un portavoce della piattaforma di Menlo Park ha risposto che disabilitare l’applicazione equivale a disinstallarla dal telefono, vale a dire che non continua a raccogliere dati o girare informazioni ai server di Facebook.

La novità rispetto a due anni fa sta nel fatto che negli ultimi 24 mesi la reputazione di Facebook in fatto di protezione della privacy e di livello qualitivo dell’esperienza d’uso si è deteriorata sensibilmente, motivo per cui su accordi di questo tipo ha iniziato ad esserci e ci sarà inevitabilmente sempre più attenzione da parte degli osservatori.

“Le società dovrebbero depositare dei documenti pubblici su questi accordi e Facebook dovrebbe pubblicare la prova che non ci sia alcuna raccolta di dati quando l’app è solo disabilitata”, ha spiegato Jeff Chester, direttore esecutivo del Center for Digital Democracy. Il tema non riguarda ovviamente solo Facebook: alcuni operatori preinstallano per esempio Amazon, senza dimenticare le app del pacchetto Google, condannata dall’Unione Europea per i programmi inclusi negli accordi per usare Android. Anche altri produttori, da Lg a Sony, hanno stretto simili accordi con le società che controllano le applicazioni.