Quantcast

Facebook: Le 6 verità- assurde sul social network

Facebook ha cambiato il modo di interagire, è entrato nella realtà, nella quotidianità. Ma ci sono cose che alcuni ancora non sanno, ovvero le 6 verità assurde che ruotano sul noto social network.

  1. Sono vietate le immagini di allattamento. Strano ma vero, gli account che contengono foto di allattamento vengono sospesi, perché le immagini possono urtare la sensibilità dei giovani, nel vedere seni che allattano dei bambini.
  2. Facebook è causa di 1 divorzio su 5. Questo non è poi cosi strano. Un recente sondaggio americano ha evidenziato che tra le cause di divorzio compare proprio la parola Facebook. Oltre il social network vengono indicati  spionaggi, eccessive attenzioni dedicate ad altre donne, tempo perso ed altre
  3. Il 36 % degli status viene aggiornato dopo aver fatto sesso. Questa è davvero incredibile. Una recente ricerca infatti ha indicato che il momento migliore per aggiornare il proprio status è il post- coito perché dà molta creatività.
  4. Oltre 350 milioni di persone dipendono da Facebook. Certo che si conoscevano gli effetti collaterali di Facebook ma che addirittura creasse dipendenza a 350 milioni di persone, che equivalgono a 6 volte la popolazione italiana, questa mancava proprio.
  5. Un uomo è stato arrestato dopo aver chiesto alla figlia tredicenne di far sesso su Facebook. Il social network ogni tanto serve a qualcosa.Infatti è stato arrestato un uomo, meglio definirlo un maniaco che pubblicamente mandava messaggi spinti alla figlia 13enne.
  6. I studenti non iscritti a Facebook hanno voti più alti. Non ha bisogno di molti commenti questa triste verità.