Quantcast

Fernando Vitale e Nadia Cassini si sono lasciati

120319039

L’ex tronista Fernando Vitale ha annunciato recentemente la fine della sua storia con Nadia Cassini. I due, nonstante una differenza di ben 32 anni, avevano deciso di spoasarsi, ma a quanto pare Vitale si sarebbe innamorato, durante i preparativi per le nozze, di un’altra donna, decidendo di lasciare la Cassini. La coppia, che si era dichiarata amore eterno si è così divisa per sempre e Vitale, nel suo stile, ha deciso di raccontare alcuni particolari molto intimi del rapporto con Nadia Cassini “E’ vero io e Nadia abbiamo avuto importanti momenti di profonda intimità ma non abbiamo mai avuto un rapporto completo.” ha rivelato Vitale “Nadia ha sempre avuto un po’ di paura nei confronti della mia carica sessuale… Una sorta di timore nei confronti del mio membro”

Peccato che fino a poco tempo fa si dichiarava pazzamente innamorato e anche la Cassini, intervistata, spiegava di aver ritrovato una vita sessuale grazie a Fernando “Dopo un lungo periodo di castità ho avuto il piacere di riscoprirlo, Fernandello è un vero amatore ma al contempo dolce e pieno di affettuosità. Ad esempio adora farmi i grattini in testa. Sembriamo davvero due adolescenti dolcissimi.” aveva raccontato l’ex attrice 63enne  entusiasta del suo toy boy.

“Cassandra, mia figlia, era entusiasta, diceva che accanto a Fernandello sembravo io la più giovane, avvertiva quanto fossi serena.” aveva rivelato la Cassini in un’intervista “Mia madre ha chiesto quale magia avessi usato per conquistare un così bel ragazzo ed entrambe hanno confessato di aver navigato in Internet per avere più notizie sul nostro conto. Dopo le prime immagini ne sono uscite fuori altre di un certo tipo, ma la mamma, per fortuna, si era già allontanata dal computer.”

“Dovesse andar male con lui sono pronta a sedermi sul trono over di Maria De Filippi. Lei l’adoro e sono conquistata dalle capacità dialettiche di Tina Cipollari, simpaticissima. (…) Fernadello mi ha appena chiesto la mano, ma se dovesse abbandonarmi all’altare potrei sinceramente pensarci”. Detto fatto.

Di VAlentina Vanzini