Quantcast

Fondotinta bianco: cos’è, come funziona e vantaggi

La scelta del fondotinta può pregiudicare il risultato del make-up, da quello naturale a quello complesso. Tutto può cambiare con il fondotinta bianco. Di cosa si tratta?

Make-up- foto pixabay.com

Il fondotinta crea una base omogena in grado di nascondere le piccole imperfezioni e valorizzare il make-up, anche quando è minimal.

Il problema è che il tipo di fondotinta e il colore del prodotto aprono la porta a una serie di errori di make-up superabili soltanto usando l’esperienza e la manualità.

Non è un caso che le make-up addicted sappiano per esempio come cambiare il colore di un fondotinta o come illuminare un fondotinta mat.

Tuttavia sono ancora poche le appassionate di trucco che conoscono le caratteristiche e i vantaggi del fondotinta bianco.

Cos’è il fondotinta bianco?

Il fondotinta bianco o fondotinta cambiacolore è un prodotto capace di superare le difficoltà della scelta del colore del fondotinta.

A rendere possibile tutto questo è una tecnologia basata sui pigmenti incapsulati che promette di cambiare colore in base alla pelle e al tempo di applicazione.

Insomma a prima vista appare una crema bianca e densa ma, man mano che viene applicata, idrata la pelle e assume la colorazione desiderata.

Come funziona il fondotinta bianco

Il fondotinta bianco è composto da tantissime microcapsule contenenti pigmenti di colore differente che, una volta rotte durante l’applicazione, colorano la pelle.

Per concretizzare la tecnologia basata sui pigmenti incapsulati, però, resta essenziale applicare il prodotto con le dita in modo da permette al movimento meccanico e al calore di rompere gli involucri.

Dopo la rottura delle microcapsule, quindi, i pigmenti di colore iniziano a mescolarsi tra loro e virano verso una tonalità o un’altra in base alla pelle e alla durata dell’applicazione.

Per quanto riguarda il finish, invece, può essere opaco oppure luminoso a seconda del prodotto e della marca.

A chi è adatto?

La tecnologia basata sui pigmenti incapsulati si adatta perfettamente alle esigenze delle make-up addicted con pelli chiare o comunque medie.

Al contrario le appassionate di make-up con carnagioni chiarissime o scurissime non riusciranno a ottenere un risultato naturale e impeccabile.

Certo i migliori risultati si ottengono usando prodotti ricchi di pigmenti di qualità, ma resta difficile trovare prodotti personalizzabili e adatti proprio a tutte.

Per il resto, il fatto di avere un alto potere idratante e una formulazione priva di oli rende questo tipo di fondotinta ideale per qualsiasi tipo di pelle, anche quelle grasse e miste.