Quantcast

Fondotinta illuminante, l’alleato per una pelle glow

Abbiamo imparato che per ottenere un effetto glow impeccabile bastano poche mosse: base, illuminante, blush e terra. Eppure una pelle glow si può ottenere anche con il fondotinta illuminante. Di che si tratta?

Pelle luminosa- foto hogarmania.com

Tutte le make-up addicted vorrebbero sfoggiare una pelle priva di imperfezioni e radiosa senza appesantire il trucco.

La soluzione arriva proprio dal fondotinta illuminante, un cosmetico che unisce il potenziale coprente di un fondotinta e l’azione brillante di un illuminante.

Fondotinta illuminante

Il fondotinta illuminante riproduce la tendenza coreana che “impone” una base trucco talmente luminosa da apparire quasi traslucida.

Questo cosmetico permette di coprire le imperfezioni del viso senza ricorrere a troppi cosmetici e senza cadere nell’effetto mascherone.

Sostanzialmente si tratta di un cosmetico con texture leggera che copre le imperfezioni del viso e con particelle luminose che replicano l’effetto dell’illuminante.

In pratica la texture leggera si fonde perfettamente con l’incarnato mentre le particelle riflettono la luce sminuendo le imperfezioni, dalle discromie ai pori dilatati fino ad arrivare alle rughette.

Vantaggi

Come già accennato all’inizio, il fondotinta illuminante permette di ottenere la stessa base luminosa che si otterrebbe applicando più cosmetici.

L’uso di un fondotinta glow permette di fare economia sia in termini di acquisto di prodotti che di tempo da dedicare al make-up e restituisce un effetto naturale e fresco che dice addio a strati e strati di trucco.

Come applicare il fondotinta glow

Il fondotinta illuminante possiede una texture leggera che facilità l’applicazione e velocizza la realizzazione della base trucco.

È possibile applicare la base trucco glow con le mani, il pennello o la spugnetta sfumando dal centro verso l’esterno e includendo il collo.

Anche in questo caso per aumentare la durata del cosmetico è possibile applicare il primer prima della base e stendere un velo di cipria (anche trasparente) dopo il fondotinta illuminante.

Quando non usarlo?

Il cosmetico rivoluzionario non può essere usato in qualunque occasione perché nasconde qualche piccola insidia. Non è adatto a qualsiasi tipo di pelle.

Semaforo verde per tutte le make-up addicted con la pelle secca: le sostanze idranti, la texture leggera e le particelle di colore smorzano il colorito spento.

Va da sé che il fondotinta illuminante dovrebbe essere evitato dalle donne con una pelle matura in modo da non mettere in evidenza le rughe.

Niente base luminosa di giorno in quanto potrebbe creare l’effetto pelle unta tipica di chi ha la pelle grassa. Se proprio non si vuole rinunciare a una base glow è possibile usarlo in occasioni particolari, magari applicando prima un primer e scegliendo un cosmetico in polvere.