Quantcast

Francesca Pascale apprezza l’imitazione di Virginia Raffaelle

Silvio Berlusconi con la compagna Francesca Pascale

Mentre le donne del Pdl si infuriavano contro Virginia Raffaele, la comica che aveva osato imitare a “Quelli che il calcio” la fidanzata di Berlusconi, Francesca Pascale dichiara di non essere infastidita, ma anzi divertita, dalla sua sosia. “Non trovo affatto offensiva, né tantomeno razzista l’imitazione che Virginia Raffaele fa di me a ‘Quelli che il calcio…’. Anzi, mi dispiace che qualcuno all’interno del Pdl l’abbia criticata, peraltro senza nemmeno consultarmi o avvisarmi.” ha detto la Pascale in un’intervista al settimanale Chi “Qualcuno ha chiesto addirittura l’intervento della commissione di vigilanza Rai. E per che cosa? Per un’imitazione? Che oltretutto io trovo anche divertente? Diciamo che ci sono problemi più importanti da affrontare in questo momento” ha rivelato la Pascale.

“Non mi sembra che Virginia Raffaele dia di me un’immagine sguaiata” ha aggiunto Francesca “Certo, poiché si tratta di una caricatura, i toni sono volutamente esagerati” ha detto “Ovviamente io non sono così esuberante come mi dipinge lei.” ha spiegato la Pascale “Per il resto, devo dire che molti tratti del mio carattere sono talmente azzeccati che delle due l’una: o la Raffaele ha preso informazioni da qualcuno che mi conosce bene oppure è una maga, perché io non sono un personaggio pubblico e di me si conosce poco”.

Virginia Raffaele quando la imita parla di Berlusconi dicendo “il mio ragazzo” “Direi che fa proprio sorridere. Ma la trovo una battuta ironica e pure qui per nulla offensiva. Anche perché Silvio Berlusconi ha davvero uno spirito e un senso dell’humor da far invidia a molti ventenni”. Francesca ha poi rivelato “Ho cercato di mettermi in contatto sia con Virginia Raffaele, sia con Victoria Cabello per congratularmi con loro. Poi per scusarmi degli attacchi che hanno ricevuto. E poi, ovviamente, per invitarle a prendere un caffè, magari in compagnia del mio… ragazzo”.