Quantcast

Francesco Facchinetti è un marito faticoso e padre premuroso

Francesco Facchinetti è un marito faticoso e padre premuroso. Il conduttore tv e deejay ha rilasciato un’intervista al settimanale Oggi in cui ha spiegato di sentirsi un giovane vecchio in quanto “ho vissuto molte esperienze e la mia vita frenetica mi fa sentire stanco”.

Francesco Facchinetti – Foto: Facebook

Il marito di Wilma Helena Faissol ha raccontato: “Sono convinto che di vacanza hanno più bisogno le persone che mi stanno intorno. Sicuramente ne ha più bisogno mia moglie: non è facile starmi vicino”.

Follemente innamorato della moglie Wilma Helena Faissol e dei figli, Facchinetti ha spiegato: “Sono un marito faticoso, lo so. Non faccio mancare nulla alla mia famiglia ma non si ha un attimo di pace. Lei spesso si lamenta di questo. Le faccio un esempio: può capitare anche che nei momenti di massima intimità uno dei ragazzi che seguo abbia un problema e io ci devo essere, per lui, subito”.

Facchinetti si è definito premuroso e vizia moltissimo i suoi figli: “La mia prima figlia Mia (avuta dalla relazione con Alessia Marcuzzi, ndr) che ha quasi 6 anni ha una grande passione per la musica e io sono molto felice di questo e cerco di aiutarla. Preferisco fare questo che comprarle giocattoli”.

Poi ha parlato del suo ruolo di padre: “Per educare spesso bisogna anche dire dei no. Ho cercato di farlo ma non ci sono riuscito: la prima volta che ho sgridato mia figlia, lei ha pianto per un giorno intero. Sono abituati a vedermi sorridente e giocoso e quando non è così si spaventano molto. Quindi, preferisco non farlo”.

Come si vive in una famiglia allargata come la sua? “Si vive da Dio – ha confessato Facchinetti – Non è facile come si può immaginare, perché la fine di un amore è sempre una sconfitta. Uno non mette al mondo un figlio pensando che la sua storia d’amore possa finire. Bisogna essere adulti e pensare che, se tu hai sbagliato, i tuoi figli non ne hanno assolutamente colpa. Se sei una persona intelligente si riesce a creare una relazione il più possibile serena. Naturalmente la mia situazione è più semplice perché io ho un lavoro, la mia ex fidanzata Alessia pure e mia moglie anche: già questo crea una solidità nell’individuo. Nessuno dipende dall’altro. Bisogna rispettarsi sempre e pensare alla felicità dei propri figli”.