Quantcast

Franco Battiato è morto all’età di 76 anni: addio al grande Maestro della musica italiana

Franco Battiato è morto all’età di 76 anni. Era malato da tempo. Dopo la frattura al femore e al bacino era riapparso sui social ma non più in pubblico. Addio al grande, popolare e amatissimo Maestro della musica italiana. Il cantautore siciliano si trovava nella sua casa di Milo, in provincia di Catania, dove si era ritirato da tempo. La conferma è arrivata dai suoi cari: “Le esequie si terranno in forma strettamente privata. La famiglia ringrazia tutti per le innumerevoli testimonianze di affetto ricevute”. Il mondo della musica è in lutto.

Nato il 23 marzo 1945 a Ionia, il Maestro della musica italiana, a cui lascia brani indimenticabili come La cura, Centro di gravità permanente, Voglio vederti danzare.

Capace di spaziare tra generi diversissimi dalla musica pop a quella colta, toccando momenti di avanguardia e raggiungendo una grande popolarità, Battiato aveva sperimentato l’elettronica, si era misurato con la musica etnica e con l’opera lirica. Aveva diretto anche diversi film tra cui Perdutoamor e Musikante su Ludwig van Beethoven, presentato alla Mostra del cinema di Venezia.

Pochi mesi fa, proprio in concomitanza con il suo 76esimo compleanno, era stato ripubblicato La voce del padrone, l’album epocale che 40 anni fa fu il primo in Italia a superare il milione di copie vendute.

Accanito ricercatore di arte e spiritualità, non disposto a compromessi, rigoroso e coerente. A volte sembrava spigoloso, quasi burbero, ma in genere capitava quando si trovava di fronte all’imbecillità o all’ignoranza, quelle davvero non le sopportava, altrimenti era gentile, protettivo, un uomo che aveva scelto la musica per raggiungere un obiettivo che andava molto al di là della stessa.

La notizia della morte di Franco Battiato ha scosso davvero tutti. In particolar modo sui social sono apparsi immediatamente, dopo l’annuncio della famiglia del cantautore, i messaggi di tutto il mondo che ruotava all’arte di un personaggio che ha scritto pagine fondamentali e importanti della musica.