Quantcast

Fuocoammare, stasera su Rai Tre il film candidato agli Oscar 2017

Fuocoammare di Rosi è il film prescelto per diventare candidato agli Oscar 2017, nella categoria Miglior film straniero. La data di oggi, 3 ottobre, non è stata scelta a caso. Si tratta infatti dell’anniversario della tragedia di Lampedusa: il naufragio di una imbarcazione libica usata per il trasporto di migranti avvenuto nel 2013 a poche miglia del porto di Lampedusa, che ha provocato 366 morti accertati e circa 20 dispersi presunti. È stata una delle più gravi catastrofi marittime nel Mediterraneo dall’inizio del ventunesimo secolo.

a-generica-554547-660x368

Gianfranco Rosi ha realizzato questo documentario andando a Lampedusa, per cercare le storie da raccontare, quelle che nessuno ascolta. Il regista si è trasferito per più di un anno sull’isola facendo esperienza di cosa vuol dire vivere sul confine d’Europa e ascoltando i lampedusani e gli immigrati.

Da questo esperimento è nato “Fuocoammare”. Sulla candidatura agli Oscar, Rosi ha detto: “Sono molto felice. Questa candidatura va oltre il mio film. In questi 8 mesi il film è stato distribuito in più di 60 paesi. E mi sembra essere diventato un film di tutti. In un mondo in cui si continuano a erigere muri e barriere spero che questo film possa seguire le parole di Obama: chi costruisce dei muri costruisce una prigione per sé stesso. Meryl Streep mi disse a Berlino: ‘Vorrei che il tuo film arrivasse agli Oscar’. Sarebbe davvero un sogno portare a Los Angeles Pietro Bartolo, Samuele e Peppino”.