Quantcast

Gabriel Garko osannato anche dagli uomini: “Non mi disturba affatto”

Gabriel Garko viene osannato anche dagli uomini. Il sex symbol del cinema e della televisione italiana ha dichiarato in un’intervista rilasciata a Gay.it che tutto ciò non lo disturba affatto. Piace tanto al mondo gay, ma lui non ha nessun tipo di preconcetto.

L’ex co-conduttore del Festival di Sanremo ha rivelato: “Ad ogni modo, l’idea di piacere anche agli uomini, però, non mi disturba affatto, credimi. Sono, almeno per quel che mi dicono, un sex symbol e a chi deve piacere un sex symbol se non a tutti?”.

Per quanto riguarda le voci relative alla sua presunta omosessualità velata, Gabriel Garko ha sottolineato: “È un altro cliché che vuole che tutti gli attori più belli siano gay, così come che tutte le belle donne siano delle potenziali mignotte. Mi infastidisce, però, quando un omosessuale si diverte a puntare il dito, verso un altro individuo, tacciandolo a tutti i costi di essere gay, come se poi fosse una cosa brutta. Se una persona è risolta, e vive bene la propria sessualità, non avrà mai tutta questa voglia di dispensare etichette qua e là. Mi dispiace, ad esempio, quando a Sanremo venne strumentalizzata la mia affermazione sulle unioni civili. Io mi limitai a dire che due individui, di qualsiasi natura, dovevano e potevano fare quello che meglio credevano – ha specificato l’attore -, a patto che fossero entrambi consenzienti, ma anche in quel caso venne vista una certa, ed inesistente, chiusura da parte mia”.