Quantcast

Gabriele Paolini show in piazza e malore: Udine lo mette al bando per 3 anni

Gabriele Paolini è tornato a colpire! Il noto e controverso personaggio televisivo si è spogliato pubblicamente in piazza a Udine nei pressi della loggia del Lionello ed è rimasto in boxer per tenere un comizio, dopo aver trascorso una serata in un locale di lap dance della provincia. Il chiacchierato disturbatore tv Gabriele Paolini si è poi tuffato nella famosa fontana del Carrara in piazza della Libertà con una temperatura di -1° al grido: “In Vaticano c’è troppa ipocrisia”. L’attrice a luci rosse Serena Rinaldi, che era con lui, si è sentita male e anche il disturbatore tv, noto per le sue apparizioni di disturbo nel corso dei collegamenti esterni in diretta televisiva, ha accusato un malore per il freddo (ipotermia). E’ intervenuta sul posto un’ambulanza che ha condotto l’inquinatore televisivo per eccellenza in ospedale.

Gabriele Paolini a Udine - Foto: Facebook
Gabriele Paolini a Udine – Foto: Facebook

Dopo gli accertamenti sanitari, l’irriverente personaggio tv è stato condotto in questura e identificato dalla polizia che ha adottato nei suoi confronti il provvedimento di foglio di via obbligatorio per tre anni per aver creato allarme sociale e turbato la tranquillità pubblica. Anche l’estate scorsa Gabriele Paolini si era sentito male dopo lo show bollente di Rosy Maggiulli in discoteca e qualche mese fa aveva inscenato una protesta hot con Serena Rinaldi in piazza a Roma contro l’allora sindaco Ignazio Marino. Questa volta però il suo show improvvisato in piazza a Udine gli è costato caro.

In un’intervista rilasciata a Il Messaggero Veneto, il disturbatore tv ha dichiarato: “Mi sento profondamente umiliato soprattutto perché  ho elogiato un Comune, una cittadina pulita. Udine è una città modello. Il sindaco è in gamba, ma la questura mi manda via. Da oggi inizia il mio sciopero della fame e della sete”. Anche la diva a luci rosse Serena Rinaldi ha annunciato a Il Messaggero Veneto di essere pronta a spogliarsi di fronte alla sede del comune di Udine per esprimere solidarietà al suo caro amico Gabriele Paolini. Il discusso e popolare personaggio tv ha rivelato che i suoi avvocati impugneranno l’atto, presentando un ricorso entro i 30 giorni previsti dalla legge, e ha espresso il desiderio di incontrare il primo cittadino della città capoluogo dell’omonima provincia in Friuli-Venezia Giulia: il matematico, politico ed ex rettore dell’Università di Udine Furio Honsell. La questione, sicuramente, non finisce qui!

Continuate a seguirci per saperne di più sui numerosi personaggi del jet set nazionale e internazionale!