Quantcast

Gentiloni operato al Gemelli: sta bene e tornerà presto al lavoro

Ha avuto un lieve malore, ieri, il primo ministro italiano Paolo Gentiloni, e ha dovuto operarsi d’urgenza di angioplastica al Gemelli di Roma. Ora il pericolo sembra cessato, e il premier annuncia che tornerà presto al lavoro.

Il malore si è verificato al rientro da Parigi, dove Gentiloni ha incontrato il presidente francese Francois Hollande. Una volta portato il premier al Policlinico Gemelli di Roma, è emersa la necessità di un piccolo intervento di angioplastica per uno stent ad un vaso periferico, perfettamente riuscito.

Adesso il premier sta molto meglio, è vigile e comunica al telefono, ma dovrà restare in ospedale fino a sabato. Si tratta di una procedura standard, in questi casi, per verificare che il flusso sanguigno sia nella norma. Fonti di governo hanno dichiarato che il premier «ha un po’ esagerato con la mole di lavoro. Dall’inizio dell’incarico a Palazzo Chigi, lavora dal mattino presto fino a notte fonda. Dovrebbe riposare di più, ma ha già detto di voler tornare lunedì».