Quantcast

George Micheal irriconoscibile dopo il rehab per droga

Lo conosciamo come uno degli artisti inglesi più famosi, che dal debutto nel duo musicale degli Wham ha continuato una fortunatissima carriera musicale solista, che durante il 2014 ha raggiunto un nuovo apice grazie ad un album registrato durante un tour live particolarmente apprezzato. Il suo nome è George Micheal, come abbiamo intuito, e dietro ai suoi ricordi del passato si nasconde oggi una figura che, dopo la disintossicazione da cannabis avvenuta per sua scelta presso la clinica svizzera Kusnacht Practice, non sembra essere più quella di un tempo.

george_oddio-H150707195412-kzEC--673x320@IlSecoloXIXWEB

L’ultima apparizione pubblica su cui si è fissata l’attenzione dei paparazzi e dei fan risale al passato 25 Giugno, dove per festeggiare il proprio compleanno con amici e conoscenti, si è mostrato con un aspetto che ha lasciato di stucco parecchi, in quanto diverso dalla figura di sex symbol che col tempo si era andato costruendo. Definito da molti “oversize” e apparentemente molto invecchiato, George Micheal sembra tuttavia combattere ancora con i suoi demoni del passato, nonostante la disintossicazione che indica quanto dietro alla marijuana ci fosse in realtà forse qualcosa di più, secondo le sue parole.

“Ho smesso di usare sostanze, non fumo più neanche marijuana”, ha dichiarato Micheal. “Ho deciso di smettere”, una decisione maturata probabilmente dopo gli innumerevoli problemi di salute che hanno afflitto l’icona pop britannica durante gli anni. Tuttavia la sua depressione sembra avere origine da fatti personali obiettivamente gravi, tra cui la perdita del compagno a causa dell’AIDS, da cui non si sarebbe più ripreso. Il lutto e la generale sregolatezza gli sono quindi costati parecchio, assieme ad alcuni incidenti che hanno richiesto il suo ricovero immediato. Quali saranno le prossime mosse di George Micheal per proteggere la sua privacy e tornare ad essere in forma come un tempo? Al momento è dura fare pronostici, ma di certo potrebbe seguire un altro periodo lontano dai riflettori, che gli permetterà di concentrarsi più su se stesso e il proprio malessere.