Quantcast

GF Vip 6 non decolla, Salvo Veneziano difende le opinioniste: “Devono cambiare presentatore”

Il GF Vip 6 non decolla. Gli ascolti tv e lo share di queste prime puntate sono piuttosto deludenti e al di sotto delle aspettative. Alcuni critici tv e giornalisti si sono scagliati contro le due opinioniste fisse del Grande Fratello Vip 6, Sonia Bruganelli e Adriana Volpe. L’ex concorrente del Grande Fratello e del Grande Fratello Vip 6, Salvo Veneziano, ha preso le difese delle opinioniste e ha dichiarato sul suo profilo Instagram che il flop è da addebitare a un cast “pietoso” e al conduttore tv, il giornalista e direttore del settimanale di gossip Chi Alfonso Signorini.

Salvo Veneziano ha condiviso alcuni screenshot di un articolo giornalistico, in cui si prende di mira Adriana Volpe, sul suo profilo Instagram e ha scritto: “Ma quale flop delle opinioniste !!??? Per quanto mi riguarda il programma non è decollato per un cast pietoso, e soprattutto perché devono cambiare presentatore… Solidarietà alle opinioniste… Cambiare presentatore!!! A casa deve andare… La ruota gira…”.

Commentando gli ultimi ascolti tv e share del GF Vip 6 piuttosto deludenti, Salvo ha aggiunto: “Ops!!!! Come mai? Forse il pubblico ormai si è stancato? Forse non piace il cast? Forse non piace più Il CONDUTTORE? FORSE IL GRANDE AUTORE NON HA PIÙ IDEE e VA SOSTITUITO??? Secondo voi?”.

Negli ultimi giorni Alfonso Signorini è stato criticato dal celebre critico tv Aldo Grasso perché ha trasformato la tv nella sua casa delle bambole e dal popolo del web e dagli ex gieffini squalificati dal reality nelle passate edizioni per il suo recente discorso contro il politically correct. Come mai questo incredibile cambio di rotta? Come mai per anni Signorini, prima come opinionista tv del GF Vip e poi come conduttore, ha bacchettato chiunque e ora scarica i suoi modi di fare e questa scelta bacchettona sul pubblico? Roba da non crederci! Tutto ciò è davvero surreale, se non proprio tragicomico. Tanti ex gieffini squalificati dal programma non l’hanno giustamente presa bene: da Salvo Veneziano a Stefano Bettarini.