Quantcast

Gianluca Grignani arrestato

monza-grignani

Il cantante Gianluca Grignani è stato arrestato dopo aver aggredito due carabinieri che erano intervenuti per placare il cantante in evidente stato confusionale ed esagitato. Grignani è in vacanza con la moglie e i quattro figli a Riccione dove è accaduto il fatto. Grignani avrebbe aggredito i due carabinieri chiamati perchè il cantante era in stato confusionale e alterato “I militari dell’Arma sono intervenuti su segnalazione del cugino (unico presente al momento dell’accaduto) di Grignani, il quale, in stato confusionale dovuto a una forte crisi di panico, ha reagito all’intervento in modo sconclusionato” ha spiegato il manager del cantante.

Mentre la moglie Francesca Dall’Olio ha scritto su Twitter “Io adesso sono in casa con Gianluca e i bimbi, i fatti, come al solito sono stati distorti, io sto bene e nessuno mi ha aggredito, Gianluca ha avuto solo una discussione con un carabiniere…… io non ero neanche presente!!!!! vi abbraccio come sempre. Fra”.

A parlare oggi anche il cantante che ha spiegato “Non sono in questura né in ospedale, ma a casa con Francesca e i bimbi.
Ieri ho avuto una giornata difficile. Brutta. Si, perchè capita anche a noi privilegiati, quelli per intenderci baciati dalla fortuna e dal successo, quelli che non sono costretti ad alzarsi tutte le mattine all’alba per andare a lavorare e tutto quello che meglio vi viene da pensare” ha spiegato Grignani “Ero stanco, nervoso, ansioso, mi è venuto un attacco di panico, ho avuto paura, e ho perso il controllo.
Non ce l’avevo con nessuno, non ho alzato le mani su nessuno, stavo male, ho bevuto, quando Francesca ha capito la situazione si è allontanata con i bimbi e ad assistermi è rimasto un mio amico” ha detto il cantante.

“Mi mancava l’aria, mi mancava tutto, avevo evidentemente bisogno d’aiuto e abbiamo chiamato i carabinieri. Non ho buttato nessun rappresentante dell’Arma giù dalle scale, non ho aggredito nessuno, ma ero in stato confusionale e caricarmi sull’auto non è stato semplice e probabilmente è volata qualche spinta. Affronterò tutto questo esattamente per quello che dev’essere, e ne pagherò le conseguenze”

Infine Grignani ha concluso dicendo “Su tutto voglio scusarmi con i Carabinieri intervenuti sul posto, e con chi ieri sera se l’è dovuta vedere col peggio di me. Che c’è, è sempre li, da doverci fare i conti tutti i giorni. E a volte esagera”.