Quantcast

Gina Lollobrigida: Si sposa ma non lo sa

Truffa a Gina Lollobrigida, la quale il 18 aprile del 2012 presenta una querela perché risulta coniugata. La Lollobrigida dice che Francesco Javier Rigau, catalano di 46 anni, un giorno la portò a firmare un atto dicendole che era per una causa civile contro l’avvocato ai tempi ritenuto il responsabile di alcuni attacchi mediatici verso di lei.

Gina Lollobrigida sottolinea che mai fu accennato al matrimonio “altrimenti quell’atto glielo avrei strappato davanti“. Sottolinea che l’atto che ha firmato era scritto in spagnolo. L’attrice quindi, firma un atto fidandosi in quanto non conosceva la lingua e invece, si trova truffata e sposata!

Rigau Rofols sembra quindi che ha sposato l’attrice con l’inganno, sfruttando la sua firma. I due ovviamente si conoscevano e Gina Lollobrigida dice rispondendo alle domande del PM Claudia Terracina: “Ho conosciuto Rigau nel 2004, a una festa di beneficenza a Montecarlo. Ci siamo frequentati per un pò di tempo. Nel 2006 abbiamo deciso di sposarci. Mi fidavo e avrei voluto organizzare un matrimonio in pompa magna a New York. Volevo cambiare pagina, perché ero in un momento brutto della mia vita e avevo dei problemi. Quando ho capito che stavo sbagliando, ci ho ripensato e al telefono dissi a Rigau che non intendevo più farlo.

Lollobrigida continua a spiegare: ” Quel giorno tagliai tutti i rapporti con Rigau e solo anni dopo, leggendo internet, appresi che avevo sposato una persona coinvolta in tantissime truffe. Io ero una delle truffate”. Ecco che sporge querela contro Rigau.

L’attrice sottolinea: “Continuava a dire che era ricco e nel 2010 mi fece vedere persino un testamento in cui diceva che, essendo sofferente di cuore, voleva lasciare tutto a me e niente alla sua famiglia.” un testamento senza alcuna firma, dove era scritto che erano sposati.