Quantcast

Giorgia Soleri, la fidanzata di Damiano dei Maneskin, fa coming out: “Sono bisessuale”

Giorgia Soleri, la fidanzata di Damiano David dei Maneskin, ha fatto coming out. La giovane modella ha rivelato di essere bisessuale. In risposta a una domanda di un follower, Giorgia ha rivelato: “Io omosessuale? No, non l’ho mai detto! Questa domanda mi arriva in continuazione, immagino che qualcuno abbia messo in giro questa voce. Comunque no, sono bisessuale!”.

Giorgia Soleri e Damiano David, frontman della band vincitrice al Festival di Sanremo 2021 e all’Eurovision Song Contest, stanno insieme da 4 anni, ma la loro relazione d’amore è stata ufficializzata alla stampa soltanto pochi mesi fa.

“Uscire allo scoperto e? stata una scelta ponderata e consapevole – ha dichiarato Giorgia al settimanale F –. Mi prendo tutti gli oneri e onori di questo annuncio. Sono molto orgogliosa di stare con Damiano, e? una persona che stimo davvero tanto. Abbiamo voluto aspettare che la storia diventasse solida. Ora lo e?”.

Il cantante della band vincitrice dell’Eurovision Song Contest 2021 ha aggiunto a Vanity Fair: “Avere un fidanzato famoso non è femminista? O sarebbe stato più femminista nascondere per sempre una relazione (che voglio dire, è una cosa meravigliosa, non è che sto rubando a casa della gente) perché poi la gente ha da ridire sulla visibilità che è, ovviamente, aumentata?”.

Soltanto pochi giorni fa anche Victoria De Angelis dei Maneskin ha dichiarato di essere bisessuale a Vanity Fair: “Quando per la prima volta ho provato sentimenti e attrazione per una ragazza è stato un po’ disorientante perché non avevo mai avuto il coraggio di andare oltre le limitazioni che avevo imposto a me stessa – ha spiegato Victoria -. Per la società essere eterosessuali è la norma e quindi spesso uno si incasella automaticamente in quel modo privandosi della libertà di vivere molte sfumature e sfaccettature diverse dell’amore. Una volta superata l’insicurezza iniziale di dover mettere in discussione le proprie certezze ho vissuto la mia sessualità in maniera molto naturale e libera, come dovrebbe poter essere per tutti“.