Quantcast

Giovanni Scialpi insultato e offeso a Roma: il cantante denuncia l’aggressione omofoba su Facebook

Giovanni Scialpi, in arte Shalpy, è stato insultato e offeso a Roma da uno sconosciuto che dopo averlo riconosciuto l’ha offeso e poi l’ha sputato in faccia. Il famoso cantante ed ex concorrente di Pechino Express, che è felicemente sposato con il manager Roberto Blasi, ha denunciato l’ennesimo caso di omofobia nel nostro Paese sui suoi profili Facebook e Twitter. Il popolare artista Giovanni Scialpi ha scritto sui suoi profili social: “Oggi uno camminando per la strada riconoscendomi ha detto sottovoce frocio e mi ha sputato addosso #trauma subito legge contro #omofobia”.

Giovanni Scialpi con Roberto Blasi – Foto: Facebook

In un altro post pubblicato sempre sui social, Shalpy ha pubblicato una foto che lo ritrae mentre bacia suo marito Roberto Blasi durante una manifestazione a favore dei diritti gay e ha scritto questa frase: “Forse ci siamo esposti troppo con entusiasmo. Andava tutto ponderato un po’ di più”.

Il cantante ne ha parlato anche ai programmi della Rai Storie vere e La vita in diretta e durante un’intervista rilasciata a Il Fatto Quotidiano. Tantissime le testimonianze di vicinanza e affetto da parte di fan, amici e vip al cantante via social.

Esprimiamo anche noi la nostra piena e assoluta solidarietà a Shalpy per questa aggressione vile e barbara. Perché il Parlamento italiano non ha ancora approvato la legge contro l’omofobia? Perché il nostro Paese deve essere sempre tra gli ultimi in materia di diritti civili?