Quantcast

Giulia Cavaglià di Uomini e Donne respinge gli attacchi: “Continuo a non capirne il motivo”

Giulia Cavaglià di Uomini e Donne ha respinto gli attacchi dei tronisti, delle altre corteggiatrici e del pubblico durante una recente intervista rilasciata al magazine del dating show di Canale 5, ideato e condotto da Maria De Filippi.

Giulia Cavaglià – Foto: Facebook

In molti l’accusano di essere doppi fini e di essere nel salotto tv di Uomini e Donne solo per farsi pubblicità. Il tronista del trono classico Lorenzo Riccardi ha ricevuto molte segnalazioni sulle frequentazioni della sua corteggiatrice a Torino, la città dove è nata e vive, e sulla sua ultima relazione, per la quale ha anche contattato il suo ex fidanzato.

Giulia Cavaglià di Uomini e Donne si è difesa con le unghie: “Non sto vivendo benissimo questi attacchi e continuo a non capirne il motivo. Lorenzo ha riportato queste informazioni in puntata, ma poi ha sostenuto di non crederci e lo ha dimostrato non eliminandomi. Questo è il motivo che mi ha portata a restare. So perfettamente che lui è una testa calda ed è per questo motivo che la prima volta che ha tirato fuori questo discorso non mi sono scomposta o soffermata sulla gravità della cosa. Mi sembrava una critica talmente assurda e ridicola – ha detto la corteggiatrice torinese – che non mi sono resa conto del peso che potesse avere se detta davanti a migliaia di persone. Nessuno si è mai permesso di dirmi una cosa simile, perché nella mia vita mi sono sempre conquistata tutto quello che ho. Da quando ho 16 anni lavoro, pur avendo la certezza di un supporto economico dalla mia famiglia. Se proprio vogliamo dirla tutta, mio padre nella vita fa il geometra: nulla che abbia a che fare con il mondo della comunicazione in cui lavoro io. Mi sono sempre data da fare da sola per raggiungere i miei obiettivi. Sono una persona verbalmente aggressiva. Lo riconosco. Ho uno scudo – ha sottolineato – e cerco in tutti i modi di far sì che gli altri non pensino di poter avere su di me una qualunque influenza. Se mi dici una cosa brutta voglio che tu sappia che tanto a me non tocca. Faccio finta che tutto quello che mi viene detto mi scivoli addosso. Ma non è così… è chiaro che poi ripenso alle cose e ci sto male, ma ho costruito una barriera che difficilmente riesce a far emergere i lati più dolci di me”.

Accusata anche di bullismo dalla dj torinese Greta Tedeschi, Giulia Cavaglià ha poi aggiunto: “Le mie amiche mi dicono sempre che dovrei far uscire quella parte che loro conoscono bene. So di essere un po’ arrogante, di avere tanti difetti, però sono anche altro. Se fossi nel programma per giocare pondererei di più le parole e farei in modo di dire sempre la cosa più giusta per evitare situazioni scomode. Nessuno ha ancora capito che la Giulia in puntata è la stessa che il sabato sera che sta in pigiama a mangiare una pizza davanti alla TV”.

Poi ha parlato del suo interesse per Lorenzo. “Sarò sincera: io e Lorenzo siamo molto simili – ha spiegato Giulia -. Nei momenti di rabbia diciamo tante cose. In quelle puntate io stavo ancora uscendo con Luigi e sospetto che questo possa averlo influenzato, portandolo a non riflettere troppo su quello che stava per dichiarare. Lorenzo è frenetico nel parlare, ma poi mi rimangia quello che dice. Questo capita anche a me. Quello che però era davvero importante – ha precisato – era capire cosa pensasse davvero lui, al di là delle voci riportate. E mi sembra evidente che non creda a quello che ha ascoltato. Non sarei mai rimasta se non fosse stato così”. Per poi aggiungere: “Oltre a piacermi per il suo aspetto fisico, contrariamente a chi ha detto che lo scorso anno guardando la TV preferissi Nicolò Ferrari, certamente un bel ragazzo ma completamente distante dal mio genere di fidanzato, mi intriga il suo carattere. Lo trovo molto simile a me e questo da un lato potrebbe essere un bene e dall’altro un motivo di conflitto. Non penso di essere la sua preferita, però sento che c’è qualcosa da parte di entrambi. Una complicità e un’affinità che sono convinta non sia ancora nata con nessuno”.

La corteggiatrice torinese è rimasta molto amareggiata dagli attacchi ricevuti anche dalla vamp di Uomini e Donne, Tina Cipollari. “Se penso che ci sia accanimento nei miei confronti? Sì – ha spiegato – e da parte un po’ di tutti. Mi dispiace soprattutto che Tina Cipollari pensi certe cose, perché l’ho sempre stimata e sono sicura che se mi avesse conosciuta in un altro momento si sarebbe fatta un’idea diversa su di me. Nonostante tutto c’è Lorenzo: lui mi difende molto su tante cose che dicono. In puntata ha zittito una ragazza che diceva che cercavo il business”.