Quantcast

Giuseppe Sala, il sindaco di Milano è indagato per falso e turbativa d’asta

Giuseppe Sala è indagato per falso materiale e ideologico e anche per turbativa d’asta nelle indagini su Expo a carico dell’attuale sindaco di Milano. Nel mirino dei giudici è finita una fornitura di 6mila alberi compresa nel principale appalto dell’esposizione, quello da 272 milioni di prezzo base per la realizzazione della piastra.

Giuseppe Sala – Foto: Facebook

Il sindaco del capoluogo lombardo del centrosinistra ha commentato in una nota: “La storia, purtroppo, si ripete. Anche questa volta è un articolo di giornale a diffondere notizie di un provvedimento che mi riguarderebbe e che è ancora coperto dal segreto istruttorio. Non intendo commentare in alcun modo ogni possibile iniziativa della Procura Generale. Non lo farò né oggi né in futuro. Provo solo una profonda amarezza, soprattutto pensando a quanto ho sacrificato per poter fare di Expo un grande successo per l’Italia e per Milano. Troverò in ogni caso in me le motivazioni per continuare a svolgere con la massima dedizione possibile il mio lavoro al servizio della mia città”.