Quantcast

Gli aromi che fanno rinascere la pelle

La pelle può avere bisogno di un trattamento d’urto per rimettersi in piena forma e per apparire al top durante i mesi freddi dell’anno. Niente prodotti chimici però, ma soli oli essenziali, elementi che sono in grado di rivitalizzare la pelle in modo straordinario e di proteggerla in ogni occasione migliorando la sua texture e la sua compattezza.

18_idrolati_e_acque_aromatiche698b

Per ravvivare la pelle è innanzitutto indispensabile scegliere una base consona nella quale sciogliere le gocce di olio essenziale. In questo caso la più adatta è l’olio di jojoba, un olio super nutriente che però si assorbe in fretta e che può essere impiegato sia sulla pelle del viso che sul corpo in tutta sicurezza.

L’olio di jojoba diventa quindi la base neutra alla quale aggiungere alcune gocce di oli essenziali selezionati, i quali possono aiutare a sfiammare la pelle delicata, a contrastare l’acne e la formazione di punti neri ma anche a migliorare decisamente il tono e il colorito dell’epidermide. In particolare gli oli essenziali più utili per ottenere questi risultati vanno ricercati nelle composizioni di olio di cipresso, timo, carota e camomilla.

L’olio essenziale di camomilla o l’essenza di camomilla possono essere impiegati da tutte le persone che hanno la pelle delicata, in quanto la pianta attua un importante effetto analgesico e tranquillizzante sull’epidermide. L’essenza di camomilla può essere impiegata come tonico e addizionata con gocce di oli o essenziale per risultare più attiva. Anche l’essenza di carota, estratta dai semi della pianta si rivela preziosa, in quanto permette di elasticizzare la pelle, apporta tanta vitamina A e quindi previene la formazione delle rughe soprattutto nel periodo estivo. Questi due prodotti possono essere impiegati come tonici in qualsiasi momento del giorno per migliorare il tono della pelle e rinfrescarla dolcemente.

Per quanto riguarda gli oli essenziali, la scelta migliore per rivitalizzare la pelle si rivolge all’olio di timo e di cipresso. L’olio di timo è un intenso antibatterico, quindi può essere applicato in diluizione sul viso come tonico per le persone che soffrono di acne e di pelle impura, in quanto disinfetta la pelle e al contempo evita la formazione di microbi e di batteri. Anche l’olio di cipresso svolge questa funzione, ma inoltre stimola la funzione sudorifera e drenante della pelle, quindi aiuta il ricambio cellulare e dà vita a una pelle più tonica ma soprattutto più liscia e pulita. Gli oli possono essere aggiunti all’olio di jojoba e quindi applicati sul viso oppure addizionati all’essenza di camomilla e di carota per ottenere dei tonici altamente efficaci e perfetti per risvegliare la bellezza naturale della pelle del volto.