Quantcast

Google Play Store non è sicuro: scoperto il virus che spia i cellulari

Google Play Store è finito al centro delle polemiche per alcune falle del sistema di sicurezza. ESET, azienda di cybersecurity dell’Est Europa, ha scoperto sul Play Store due app, “Radio Balouch” e la sua variante “RB Radio“, infette dal virus AhMyth. Questo virus open source, pubblicato su GitHub oltre due anni fa, è ben nota agli esperti di sicurezza.

Applicazioni – Foto: Pixabay.com

Open source, però, non vuol dire inoffensivo: AhMyth è un “Remote Access Trojan” (RAT) e permette agli hacker di monitorare e controllare da remoto il dispositivo infetto. Le conseguenze dell’infezione da AhMyth, quindi, potrebbero essere tutt’altro che trascurabili. Per fortuna, però, le installazioni delle due app infette sono state pochissime: circa un centinaio. Le app contenenti il malware sono state pubblicate due volte: la prima il 2 luglio e la seconda il 13 luglio.

Entrambe le app sono state rimosse soltanto dopo che ESET le ha segnalate a Google.