Diletta Leotta respinge le critiche per il monologo a Sanremo 2020

Diletta Leotta ha respinto le durissime critiche per il monologo al Festival di Sanremo 2020. Il suo discorso sulla bellezza non ha convinto e coinvolto il pubblico. Tante le critiche di vip e gente comune all’indirizzo della giornalista e conduttrice sportiva.

Ospite a Storie Italiane, in collegamento dalla città ligure, a Eleonora Daniele puntualizza: “Io incompresa”.

Diletta ha poi aggiunto: “In realtà era un discorso che preso nella sua interezza era molto chiaro. Comunque nel bene o nel male l’importante è che se ne parli”.

La giornalista sportiva si è rifatta labbra, seno, naso e zigomi? I siti di cronaca rosa non hanno dubbi, ma il fratello di Diletta, il chirurgo plastico Mirko Manola, ha smentito tutto a Gente: “Mia sorella è venuta in ambulatorio da me al massimo una volta, preferiamo vederci altrove”.

La madre di Diletta Leotta ha difeso a spada tratta la figlia e ha stigmatizzato gli attacchi feroci di altre donne su Instagram: “Come al solito siamo proprio noi donne le peggiori odiatrici, le peggiori nemiche di noi stesse, ci facciamo prendere non so da cosa. Il monologo di Diletta voleva essere un inno ironico rivolto a tutti, specialmente alle giovani donne, alle ragazze, per spronarle a studiare a fare sacrifici pur di realizzare i propri sogni. Una grande delusione assistere agli attacchi di donne, giornaliste e donne dello spettacolo, tutte donne, anche donne che contano, che si fanno sentire, attacchi verso una giovane ragazza che vuole trasmettere un messaggio positivo”.

Per poi concludere: “Tiriamo fuori bassezze come il rifarsi, la chirurgia, cattiverie da peggiori hacker, forse così si tira fuori la propria insoddisfazione, la propria rabbia, con cattiveria, cattiveria rivolta anche contro mia madre, una nonna che ha amato la famiglia”.

Redazione-iGossip