Emilio Fede rivela: “Morirò ai domiciliari a 90 anni”

Emilio Fede non ha dubbi. L’ex direttore del TG4 ha rivelato nel corso del programma I Lunatici di Radio2 che morirà ai domiciliari a 90 anni.

“A 89 anni quanti ce ne sono ancora in vita? Io mi auguro per la giustizia che questo non avvenga, ma è ovvio che al 90% io morirò ai domiciliari”, ha affermato il giornalista.

Emilio Fede ha poi sottolineato: “Vivo questo Natale con molta tristezza e malinconia. Non lo meritavo, non me l’aspettavo, non vedo l’ora di tornare una persona libera. Io uscirò semilibero semi-libero ad aprile, compirò a 89 anni, vi rendete conto? Una persona di quasi 90 anni vive ai domiciliari. Io so nella mia mente che morirò a 90 anni. Mi sto organizzando. La morte non è che mi fa paura, ma mi fa incazzare nero”.

Non ha nessuna intenzione di chiedere la grazia al presidente della Repubblica e rispetta la condanna, ma non la discute.

Poi ha ricordato i periodi natalizi trascorsi a lavorare a Mediaset: “Gli anni con Berlusconi li ho passati sempre al lavoro. Ho fatto appena sei giorni di vacanza, ma non mi pento, ho vissuto bene”.

Redazione-iGossip