Filippo Magnini deferito per doping: salta Pechino Express 2018

Filippo Magnini è stato deferito per doping e dovrà comparire il prossimo 12 luglio in udienza davanti al Tribunale nazionale antidoping di Nado Italia. La procura ha chiesto 8 anni di squalifica per l’ex fidanzato della campionessa di nuoto Federica Pellegrini, accusato di doppia violazione del codice Wada per consumo o tentato consumo di sostanze dopanti e favoreggiamento, somministrazione o tentata somministrazione di sostanza vietata.

Per difendersi dalle pesantissime accuse, il fidanzato della showgirl Giorgia Palmas ha deciso di rinunciare a Pechino Express 2018. L’ex inviato dell’Isola dei famosi sarebbe dovuto partire con la sorella maggiore Laura per una nuova esperienza televisiva.

“A seguito delle note vicende personali, che mi vedono coinvolto – ha spiegato Filippo Magnini – con grande dispiacere ho deciso di rinunciare a partecipare alla settima edizione di Pechino Express. In questo momento devo concentrare tutte le mie energie per difendermi dalle accuse mosse dalla Procura antidoping, per le quali sono già stato assolto dalla giustizia ordinaria. Mi auguro che questa situazione possa risolversi rapidamente, dimostrando la mia totale innocenza”.

Il quotidiano torinese La Stampa ha pubblicato alcune intercettazioni in cui l’ex nuotatore Filippo Magnini parla di prodotti, che vengono definiti “funghi”, “schede”, “esercizi alla spalla”. Molto presto ne sapremo qualcosa in più. Stay tuned.