Hig Roberts fa coming out: “Sono gay, fa parte di me e ne sono orgoglioso”

Hig Roberts saluta il 2020 con un coming out coi fiocchi. Il 29enne sciatore alpino statunitense ha dichiarato di essere gay, diventando così il primo membro della squadra di sci USA nonché il primo sciatore ad aver preso parte ad una Coppa del Mondo ad aver dichiarato pubblicamente la propria omosessualità.

Hig ha infatti debuttato in Coppa del Mondo il 25 ottobre 2015 a Solden in slalom gigante, senza completare la prova. Il 17 dicembre 2016 ha ottenuto a Panorama in slalom speciale la sua prima vittoria in Nor-Am Cup.

Ora a pochi giorni dal nuovo anno, Roberts ha gettato la maschera e ha deciso di dichiarare il suo orientamento sessuale dalle pagine del New York Times: “Non essere in grado di essere chi sono e non essere in grado di essere apertamente gay come atleta professionista stava veramente ostacolando la mia prestazione. Mi sono appena svegliato una mattina e ho detto, ‘Ora basta, ne ho abbastanza’. Amo questo sport più di ogni altra cosa, sono così fortunato e privilegiato a farlo, ma non posso andare in un altro giorno senza cercare di raggiungere la persona che dovrei essere. Che penso per ognuno di noi, uno di questi obiettivi principali deve essere la felicità e l’autenticità”.

Nel marzo 2019 si è infatti ritirato dall’agonismo. Chi o cosa l’ha spinto a fare coming out?

“C’è questa idea che essendo uno sciatore professionista in Europa – ha asserito -, stai attirando l’attenzione delle donne e sei quasi un po’ più grande della vita”.

Per lui non è stato facile crescere in un piccolo paesino di montagna, tra pregiudizi e omofobia. Poi, nel 2015, il coming out dell’ex sciatore freestyle Gus Kenworthy gli ha mostrato che era possibile continuare ad essere un campione anche se dichiarati.

Oggi è più felice e contento che mai: “Sono gay. Fa parte di me e ne sono orgoglioso, e sono pronto per essere felice”.

Congratulazioni Roberts anche da parte della nostra redazione. Auguri!