Leonardo Siffredi voleva seguire le orme del papà Rocco

Leonardo Siffredi voleva seguire le orme del papà Rocco. Il 19enne modello si è poi iscritto alla Facoltà universitaria di Ingegneria. Il secondogenito di Rocco Siffredi e Rozsa Tassi si è raccontato in una recente intervista rilasciata al settimanale di gossip Chi.

Il fratello minore di Lorenzo Siffredi ha spiegato alla rivista di cronaca rosa: “Andavo sul set, vedevo tante belle ragazze e pensavo sarebbe stato divertente. Oggi ho preso la mia strada, studio ingegneria meccanica, che è molto diversa dal mestiere che fa papà. Il pensiero di seguirlo mi ha sfiorato”.

Era stato proprio suo padre, il celebre divo del cinema adult internazionale a rivelare le doti nascoste del secondogenito durante un’intervista di qualche anno fa: “Mio figlio Leonardo non vede l’ora di finire sul set. Com’è messo sotto? Beh, ragazzi da quel punto di vista è peggio di me, addirittura è imbarazzato a mostrarlo. Rocco 2 la vendetta, la dinastia continuerà ma per ora è concentrato nello sport e nello studio”.

A quanto pare Leonardo Tano ha deciso di prendere tutta un’altra strada…

Redazione-iGossip