Sean Hayes ricorda il coming out con la madre: “Reagì malissimo”

Sean Hayes ha ricordato il coming out con la madre durante un’intervista rilasciata a People. Sua madre reagì malissimo. Ecco il racconto del vincitore di un Emmy Award, 4 Screen Actors Guild Awards e un American Comedy Award nonché storico protagonista della fortunatissima serie tv Will and Grace, in cui recita il ruolo di Jack McFarland.

Sean Hayes - Foto: Facebook

Il marito del compositore Scott Icenogle, suo compagno da oltre 12 anni, fece coming out in famiglia quando aveva 18 anni nel 1988.

“L’ho tenuto nascosto per anni ai miei fratelli e alla mia famiglia – ha detto Sean Hayes a People -, perché quando andavo alle superiori era il 1986, essere gay, all’epoca, era diverso. Io sapevo di esserlo, ma non del tutto. La società mi aveva insegnato che il teatro fosse per i gay, per femminucce e cose del genere. Cose di cui ti insegnavano a vergognarti”.

Per poi continuare: “Era il 1988 quando sono uscito allo scoperto. È un cliché, ma ho fatto coming out durante il weekend del Ringraziamento. Mia madre reagì dicendomi che dovevo andare da un terapeuta. Mi scrisse una lettera di 10 pagine, su entrambi i lati e su un blocchetto per appunti. ‘Questo non è quello che Dio …’. Sai, tutta l’ignorante visione di tutto ciò“. Poi ha cambiato atteggiamento e comportamento: “Ma è stata educata e ha iniziato ad avere amici gay. ‘Era tipo: Oh capisco. Sei proprio come me’, e tutto il resto. Con il tempo è diventato tutto così bello e meraviglioso, è diventata così solidale e meravigliosa”.