Claudio Marchisio parla della sua battaglia contro la psoriasi: “Passavo inverni a grattarmi”

Claudio Marchisio ha parlato della sua battaglia contro la psoriasi durante una recente intervista rilasciata al Corriere della Sera. L’ex fuoriclasse della Juventus e della Nazionale italiana di calcio ha spiegato come è riuscito a sconfiggere questa malattia infiammatoria della pelle solitamente di carattere cronico e recidivante.

Il bellissimo e sensuale papà vip ha rivelato: “Condividere il disagio per una malattia significa mostrarsi per quello che si è. Per fortuna la psoriasi con me è stata clemente: ne soffro solo sotto alle ginocchia. Chi la nota pensa che siano le cicatrici dei tacchetti degli avversari. Invece è questa malattia molto fastidiosa: prima delle cure su cui ho appena investito passavo gli inverni a grattarmi”.

Per poi rivelare: “Solo il sole leniva un po’. E c’è chi ne soffre in tutto il corpo, in modo davvero debilitante: visto che sappiamo cosa significa io e il mio socio Luca Boffa abbiamo deciso di aprire i centri Skin Lab, che la curano con speciali lampade”.

Per poi proseguire: “Con Luca (socio e amico, ndr) ne parlavamo da tanto, essendo in amicizia, di comprarci una lampada per noi. Abbiamo sentito di quante persone soffrono non solo di psoriasi, ma di vitiligine, di dermatite. Abbiamo detto perché non iniziamo ad andare incontro alla gente?”.

Il centro si trova nella città Sabauda vicino al Parco del Valentino.