Clio Make Up commenta il ritorno in Italia: “Meglio qui, in Usa prezzi lievitati”

Clio Make Up ha commentato il suo ritorno in Italia, dichiarando che è molto meglio qui che in Usa, poiché i prezzi sono lievitati molto in America. La 37enne make up artist di Belluno ha detto addio a New York dopo ben 12 anni.

“Non mi sento più sicura – ha confessato Clio -. Quando pensi al livello di povertà che c’è nella città, quando abbiamo capito che il popolo americano non è per niente uguale al popolo italiano, perché la gente fa la fila fuori dai negozi di armi anziché ai supermercati per comprare carta igienica, abbiamo iniziato ad aver paura della reazione della gente più che del virus”.

Il sogno americano è ormai svanito. ”Più che la fine dell’American Dream, direi che stiamo assistendo a un cambiamento importante del sogno americano – ha sottolineato Clio Make Up -, così come l’abbiamo sempre immaginato da questo versante dell’Oceano. Nello specifico, la vita a New York è diventata molto più complessa e difficile, specialmente in seguito alla crisi sanitaria degli ultimi mesi. I prezzi sono lievitati e molte attività commerciali hanno chiuso. E a oggi la ripresa, post superamento della fase del lockdown, stenta decisamente ad arrivare”.

Per lei trasferire la famiglia e i suoi adorabili gatti in Italia non è stato affatto un problema: ”Abbiamo tenuto tante cose a New York perché quando capiterà di ritornare qualche volta non vogliamo entrare in una casa vuota. Abbiamo messo in valigia soprattutto vestiti e strumenti legati al nostro lavoro. Per me e Claudio era prioritario partire con le nostre bambine e i nostri gatti. Tutto il resto passa decisamente in secondo piano”.

Redazione-iGossip