Fedez e Chiara Ferragni: “Non siamo cafoni come Gianluca Vacchi”

Fedez e Chiara Ferragni sono molto amati, chiacchierati e seguiti dal popolo della Rete e dai giornali e riviste di gossip. Lo stravagante e pluritatuato rapper Fedez e la fashion blogger più ricca e potente del nostro Paese hanno rilasciato un’intervista doppia a Vanity Fair in cui hanno parlato della loro storia d’amore travolgente e molto social. “Non siamo cafoni alla Gianluca Vacchi – ha detto il popolare e amatissimo rapper Fedez -, non ostentiamo il lusso nei nostri video. Semplicemente facciamo vedere quello che siamo, senza nasconderlo né enfatizzarlo. Trovo anacronistico questo retaggio culturale italiano per cui quello che guadagni non lo devi far vedere”.

Fedez e Chiara Ferragni – Foto: Facebook

La famosa e sexy modella, imprenditrice e fashion blogger ha sottolineato: “Sia io che Fede ci siamo creati da soli, nessuno ci ha aiutato. Che male c’è se ci godiamo i frutti del nostro lavoro”. Il giudice di X Factor ha poi spostato il tiro sul clientelismo che imperversa nel nostro Paese: “Quello che non sopporto è il clientelismo che domina nel nostro Paese, i raccomandati, i figli di. Per questo ho a lungo detestato Facchinetti, anche se oggi abbiamo un rapporto cordiale – ha detto Fedez a Vanity Fair – Sono di estrazione umile, mi muove il riscatto sociale… Il mio sogno era dimostrare che, per un ragazzino povero, il calcio non è l’unica chance di riscatto. Oggi guadagno come un giocatore di Serie A“.

Poi hanno parlato dei progetti futuri: figlio e matrimonio. “Non aspetterei troppo – ha detto Chiara – Sposarsi, avere un bambino sono decisioni che andrebbero affrontate con l’entusiasmo iniziale”. Fedez è d’accordo: “Un figlio entro i miei trent’anni ci sta. Non credo molto nel rito ma, se lei ci tenesse, lo farei”.

Un matrimonio senza preti per la coppia più sexy, influente e social del nostro Paese!

Redazione-iGossip