Heather Parisi critica Lorella Cuccarini: “Da oggi ci sono anche le ballerine sovraniste”

Heather Parisi è tornata a punzecchiare la sua collega Lorella Cuccarini su Twitter. La 58enne ballerina, cantante, attrice e showgirl statunitense naturalizzata italiana ha attaccato la sua eterna rivale in merito alle dichiarazioni al vetriolo rilasciate dalla star tv italiana al settimanale Oggi sul femminismo, sugli uomini al potere, sul papa e sui migranti.

Lorella Cuccarini ha difeso a spada tratta il Governo giallo-verde sulla questione migranti, come ha fatto anche Al Bano Carrisi.

«Sarebbe bello che il Papa si esprimesse anche su altre situazioni – ha dichiarato Lorella a Oggi -, oltre che sui migranti. Ci sono rimasta male quando ha detto “meglio atei e buoni, che cristiani e odiatori”. Per un cristiano, Cristo è fondamentale e il posto in cui lo incontri è la Chiesa; e anche se sei un cattolico tiepido incontrare Cristo in quella eucaristia è la cosa più preziosa. Bisogna distinguere buoni e buonisti: i cattolici devono essere buoni, ma devono difendere i propri figli. Il femminismo? Mai stata femminista e sempre stata contro le quote rosa. Le donne la credibilità devono guadagnarla sul campo… Io sono un’azienda – ha aggiunto -, decido quando e come lavorare. Altrove e in politica, servono una determinazione e una “cattiveria” che impongono anche di rinunciare ad alcune caratteristiche femminili. Dobbiamo accettare il fatto che uomini e donne sono diversi, seppur complementari. Se ci sono più uomini ai vertici è perché sono più predisposti».

Heather Parisi ha stigmatizzato le dichiarazioni di Lorella Cuccarini con un tweet ironico e sarcastico: «Ci sono, in ordine rigorosamente di importanza, ballerine d’étoile, ballerine soliste e ballerine di fila e, da oggi, anche ballerine sovraniste. O forse no, solo sovraniste».

Redazione-iGossip