Irene Capuano mostra la sua diastasi addominale ai fan

Irene Capuano ha confessato che soffre di diastasi addominale, dopo le due gravidanze. La compagna di Francesco Arca, mamma di Maria Sole, 5 anni, e Brando Maria, 2 anni e mezzo, compirà 42 anni il prossimo 1 dicembre.

“Non ho postato questa foto per mostrare le ‘tette’ e volare con i ‘like’ (come fanno in tantissime) – ha spiegato Irene -, ma voglio parlarvi di un problemino che mi porto dopo due gravidanze vicine e che ho scoperto da poco… si chiama diastasi addominale…ne avete mai sentito parlare? La diastasi addominale è la separazione eccessiva della parte destra dalla parte sinistra del muscolo retto addominale”.

Per poi aggiungere: “Gli episodi di diastasi addominale riguardando generalmente i neonati e le donne incinte. Nel primo caso, la condizione è dovuta a uno sviluppo incompleto del muscolo retto addominale; nel secondo caso, invece, è dovuta allo stiramento del muscolo retto addominale, operato, dall’interno, dall’utero in continuo accrescimento. Il segno caratteristico della diastasi addominale è una cresta longitudinale, che va dal processo xifoideo dello sterno all’ombelico. Di solito, per una diagnosi corretta di diastasi addominale, è sufficiente l’esame obiettivo”.

“Nella maggior parte dei casi, la diastasi addominale si risolve spontaneamente, senza alcun trattamento. Tuttavia, in alcuni casi può risultare indispensabile l’intervento del chirurgo – ha precisato ancora Irene -. Me ne sono accorta perché facendo addominali mi rendevo conto che sotto l’ombelico si formava una sorta di rigonfiamento (o cresta) e facendo diete o movimento questa ‘pancetta’ non diminuiva”.

Ha poi affermato che a causa della distasi addominale ha cambiato le sue abitudini: “Come vedete in foto mi sta creando un po’ di problemi non solo estetici. Ormai tendo a coprire e nascondere la mia pancia…”.

Ha chiesto aiuto ai suoi fan: “Ho bisogno di capire la vostra esperienza… e che rimedi possono esserci…consigli su specialisti bravi che possono darmi la soluzione migliore per eliminare il problema… la perfezione non esiste, è vero, ma si può sempre migliorare”.

Redazione-iGossip