Veronica Pivetti tra film, libro e vita privata

Veronica Pivetti sta girando la penisola per presentare il suo ultimo libro intitolato Mai all’altezza. Dopo lo strepitoso successo del suo primo film da regista a tematica omosessuale Né Giulietta, né Romeo, l’attrice, doppiatrice e conduttrice televisiva milanese ha spalancato le porte del suo cuore nel suo nuovo libro. In un’intervista rilasciata al quotidiano Il Giornale ha parlato del suo rapporto con la sorella, l’ex presidente della Camera dei Deputati Irene Pivetti: “Abbiamo una conoscenza grandissima una dell’altra. Abbiamo opinioni totalmente diverse, ma chi se ne frega. Credo ci sia un tal bene fra noi, per cui ci sono anche grande stima e ammirazione. Anche se, probabilmente, non condividiamo quasi nulla Per me è un peccato che abbia lasciato la politica e per lei è un peccato che io abbia abbandonato la pittura. Entrambe ci rammarichiamo dell’altra: quando ci si vuole bene, capita”.

Veronica Pivetti – Foto: Facebook

L’attrice milanese ha poi rivelato il suo “peccato”: il cibo spazzatura. “Un giorno mi ha chiamato una rivista di salute per un’intervista – ha confidato Veronica Pivetti – Quando ho spiegato com’è la mia vita hanno detto di non essere più interessati. Se volete un modello da non seguire… Fritti, conservanti, zuccheri, grassi, pizza. Mangio qualsiasi cosa malsana. Zero palestra, non bevo vino perché sono astemia, ma trovo l’acqua noiosissima. Così bevo Coca-cola a tutti pasti”.

Ha inoltre ribadito di aver definitivamente chiuso con gli uomini come ha spiegato nel suo libro: “Quello che una donna fa a 20 anni loro lo fanno a 40”. Al tempo stesso ha precisato non avere nessun istinto materno: “Ce l’ho con i miei animali, con i bambini no”.

Simpatica, umile, coraggiosa e determinata!

Redazione-iGossip