Alba Parietti querelata da Selvaggia Lucarelli: chiesto un risarcimento di 180mila euro

Alba Parietti è stata querelata per diffamazione da Selvaggia Lucarelli, che ha chiesto un risarcimento danni di 180mila euro, per averla insultata e diffamata sia in tv sia sui social network durante l’ultima edizione del programma tv di Raiuno, Ballando con le stelle. Come ben ricorderete l’ultimo scontro violento e al vetriolo sui social network tra Selvaggia e Alba con tanto di insulti e offese personali aveva spinto l’irriverente opinionista tv e blogger Selvaggia Lucarelli a rinunciare alla finale dello show di Raiuno. Alba Parietti aveva accusato Selvaggia Lucarelli di essere una mitomane, megalomane e bugiarda: “E’ una zecca e sanguisuga inutile“. La mamma vip e conduttrice radiofonica Selvaggia Lucarelli aveva accusato Alba Parietti di essere affetta da manie di persecuzione.

Alba Parietti e Selvaggia Lucarelli – Foto: Facebook

Ora Alba ha condiviso l’articolo di Dagospia sulla sua pagina Facebook e ha lanciato un accorato messaggio ai suoi numerosi fan: “Buongiorno a tutti. Chiedo ai miei amici e sostenitori, ai quali chiedo inoltre, di evitare qualsiasi forma di insulto, di fornirmi, non avendo io messo in archivio nulla, in quanto il mio lavoro non è quello di screditare le persone, materiale inerente a carteggi e pubblicazioni FB di quel periodo, nei miei confronti e viceversa da parte della signora Lucarelli e fidanzato. In 35 anni di carriera, non mi era mai accaduto, di prendermi offese personali, per 10 puntate e poi avere dalla persona in questione anche una richiesta danni. Sopratutto, quanto le liti, ovviamente sale del programma stesso e l’assenza nell’ultima puntata, della signora, da lei decisa, non solo non le hanno causato un danno – ha proseguito la celebre opinionista tv -, ma a leggere le interviste sulla prossima edizione di Ballando semmai una promozione e una riconferma. Mi verrà la sindrome di Giovanna D’Arco…. così è il duro mondo dello spettacolo… Buona giornata”.