Alberto Mezzetti rivela: “Sono io lo chef muto di Barbara D’Urso”

Alberto Mezzetti ha rivelato al settimanale di gossip Nuovo Tv di essere proprio lui lo chef muto della conduttrice tv di Canale 5, Barbara D’Urso. Il vincitore e la conduttrice del Grande Fratello 15 si frequentano da diverse settimane ormai. Lui ha perso proprio la testa per la dottoressa Giò.

Barbara D’Urso e Alberto Mezzetti – Foto: Instagram

Il Tarzan del GF15 ha ammesso: “Lo chef muto sono io! Però la casa non è la sua, ma quella di un amico in comune”. Continua a corteggiare Barbara D’Urso ogni giorno perché è follemente innamorato di lei.

L’ex gieffino ha dichiarato a Nuovo Tv: “Dal primo approccio che ho avuto con lei, è scattato in me un senso di conquista. Sono uno che ama il bello e le imprese impossibili. Le ho mandato una penna con una lettera e la seguente scritta: potresti fissarmi un appuntamento sulla tua agenda?”.

Lei è davvero molto impegnata, tra i suoi programmi tv (Domenica Live e Pomeriggio 5) e la nuova serie di La dottoressa Giò: “Per la verità – ha dichiarato Mezzetti -, sono più le volte che ci sentiamo, che quelle in cui ci vediamo”. Ma lui non molla di un centrimentro.

Alberto Mezzetti non riesce proprio a non pensare alla star tv Barbara D’Urso. Al settimanale Oggi aveva dichiarato di recente: “Provo sensazioni fortissime, un senso di imbarazzo che mi è nuovo e un frastuono di emozioni. Certamente corteggio, è innegabile. E so farlo con grande entusiasmo, difficile restarne indifferente. Impossibile darmi il due di picche! A pensarci bene sono decisamente innamorato. Ho un debole per le sue cosce: le sue sono perfette – aveva detto Alberto -, la caviglia poi è in linea perfetta col suo ginocchio. Le ventenni se le sognano quelle gambe… Ha una bocca meravigliosa con dei denti perfetti. Bianchissimi. Mentre i suoi occhi sono magnetici. Mi guarda pochi secondi – aveva affermato – ed è come se lo facesse da ore. Le sue mani poi sono affusolate e proporzionate. I suoi piedi da ballerina sono piedi vissuti. Poi ha unghie perfette. Mi consumo a guardarla”.