Andrea Iannone, confermata la positività ai test anti-doping: “Giulia De Lellis mi sta vicino”

Andrea Iannone sta vivendo uno dei periodi più difficili e duri della sua carriera e della sua vita poiché è stata confermata la positività ai test anti-doping. Il 30enne pilota di Vasto, che ha corso l’ultima stagione MotoGp con l’Aprilia, era risultato positivo a un controllo effettuato in occasione del Gp della Malesia a Sepang lo scorso 3 novembre. La sostanza incriminata rientra nel gruppo degli steroidi androgeni anabolizzanti vietati dal codice Wada.

Andrea Iannone – Foto: Instagram

Il caso del compagno di Giulia De Lellis di Uomini e Donne è davvero particolare poiché il pilota era consensualmente e consapevolmente inserito nel programma Wada già da tempo: era stato controllato almeno sei volte dal 2018 ad oggi, anche nella vita privata, risultando sempre negativo a qualsiasi sostanza.

Il fidanzato di Giulia De Lellis ha commentato la notizia a La Gazzetta dello Sport: “Pensavo di stare in un film di cui sono protagonista involontario: per essere uno sportivo che ha fatto tanti sacrifici è un trauma”. Il pilota di Vasto Iannone ha ribadito di non aver fatto uso di integratori illegali: “No, solo Supradyn o Polase”.

Come mai ha perso 7 kg e ha molto definito il suo corpo? Andrea ha risposto: “Si tratta di un lavoro condiviso con l’Aprilia, visto che c’era differenza di peso con il mio compagno Aleix Espargaro: abbiamo puntato più sul lavoro aerobico che sulla forza. Se sei a posto con la tua coscienza possono marchiarti di quello che vogliono. Di marchi addosso non me ne sento”.

Per fortuna al suo fianco c’è sempre l’ex corteggiatrice di Uomini e Donne e web influencer, Giulia De Lellis: “È un rapporto che mi dà serenità: viviamo insieme, mi sta vicino e sa qual è la mia vita”.

Redazione-iGossip