Antonella Elia offende Taylor Mega e sua sorella Giada: “Non dobbiamo essere tutte mignotte”

Antonella Elia ha offeso Taylor Mega e sua sorella Giada durante l’ultima puntata del programma tv di Rete4, La Repubblica delle donne. L’ex showgirl di Non è la Rai si è scagliata duramente contro le sorelle Mega: “Io non vorrei essere una vecchia bacchettona, ma in questo caso mi sento tale. Mancate di un vero messaggio per i vostri coetanei”.

Antonella ha poi continuato: “La bellezza così sfrontata è così diseducativa. A me di vedere il vostro cu*o e le vostre tette non me ne frega un cavolo. E se ci fosse un uomo svestito e tatuato io direi la stessa cosa. Non vuol dire che bisogna essere tutte mignotte. Non vi dico che siete mignotte per carità. Ma non è che dobbiamo essere tutte mignotte nel 2019”.

La famosa web influencer “La tua è una risposta molto populista. E ti sei risposta da sola. Ha detto davvero mignotte? Ci ha detto mignotte? No, un attimo. Questo è il classico esempio di una donna con pensieri misogini. Tu non puoi dire queste cose a due ragazze. Sei una donna. Dovresti stare dalla parte delle donne”.

CHI È TAYLOR MEGA? SCOPRI LA BIOGRAFIA E LA CARRIERA DELLA WEB INFLUENCER 

Antonella Elia si è giustificata dicendo che mignotta è una parola di uso comune: “Ma mignotta è una parola di uso comune. L’ho detto in modo generico. Certo voi rappresentate un po’ questo stereotipo della mignotta. Comunque io dalla parte vostra non ci sto”.

GUARDA COME ERA TAYLOR MEGA A 16 ANNI PRIMA DEI RITOCCHINI 

“È per colpa tua che c’è la violenza di genere in Italia – ha detto Taylor -, è per colpa tua che c’è questa mentalità. Non ti permettere di dire questo! Tu sei una pazza! Stai attenta che è un tema molto delicato. Parli di violenza con le tette al vento. Tu sei una matta – ha proseguito -. Vai rieducata. Vai messa in collegio e rieducata. Ma come osi?! Ma siamo pazzi?! Vergognati a parlare di violenza contro le donne. Guarda che cavolo di messaggio dai”.

Redazione-iGossip