Asia Argento furiosa contro i suoi ex, Morgan e Michele Civetta

Asia Argento si è sfogata in un’intervista rilasciata a Quotidiano.net in cui ha criticato i suoi ex, Morgan e Michele Civetta. La famosa attrice, conduttrice tv e deejay ha ammonito i padri dei due figli Anna Lou e Nicola Giovanni perché non si prendono nessuna responsabilità e sono papà assenti. Si definisce infatti madre sola. “Sono una madre sola – ha detto Asia -, con i padri che non aiutano: non parlo di soldi, ma di presenza. Ho trovato due uomini su due che non si prendono le loro responsabilità… Morgan? Lasciamo perdere. E io a prendermi la croce e portarla – ha proseguito -, e me la porto anche allegramente. Meglio sola con due bimbi meravigliosi che con un uomo fra le scatole”.

Asia Argento – Foto: Twitter

Procede a gonfie vele la relazione d’amore con il celebre cuoco e scrittore statunitense Anthony Bourdain autore di numerosi libri di successo, tra cui Kitchen Confidential. Avventure gastronomiche a New YorkIl viaggio di un cuocoBone in the ThroatLes Halles Cookbook Avventure agrodolci. “Con Anthony sono felice – ha rivelato la figlia del celebre divo del cinema horror Dario Argento – Finalmente un uomo, non un pappamolle. È colto, intelligente, mi lascia i miei spazi e dà rispetto e collaborazione. È una bella persona. Matura, ma non per l’età. Forse l’uomo matura verso i 50 anni, e la donna a 40. Io sto iniziando”.

Rifiuta seccamente l’etichetta di trasgressiva. La presentatrice di Amore Criminale, Asia Argento, ha spiegato: “Trasgressiva? E invece sono solo una donna sincera. Non conosco altri modi di essere. Ma non è qualcosa che mi ha portato fortuna, nella vita. Però la mattina mi guardo allo specchio e non mi sento un essere umano bugiardo, come chi fa finta di esser buono e bravo, e sono i peggiori”.

L’ex compagna del cantante e musicista Morgan, Asia Argento, è tornata a commentare la querelle social con la leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni: “Un po’ per colpa mia, non sono stata capita. Non ce l’avevo con l’aspetto fisico della Meloni, ma con l’opulenza che si percepiva. Quel ristorante dove stava mangiando era molto costoso: ecco, mi aveva colpito l’opulenza della politica in un momento di crisi”.