Asia Argento lancia l’ultimatum a Rose McGrown: “Ti do 24 ore per ritrattare tutto”

Asia Argento ha lanciato l’ultimatum alla collega Rose McGrown mediante un post condiviso sul suo profilo Twitter. Se non ritratta e chiede scusa entro 24 ore, avvierà un’azione legale.

Asia Argento – Foto: Twitter

Asia Argento travolta dallo scandalo Jimmy Bennett

Dopo che la famosa attrice, regista e conduttrice tv Asia Argento ha dichiarato di non aver mai avuto rapporti sessuali con l’attore americano Jimmy Bennett, annunciando al tempo stesso di assumere tutte le iniziative a sua tutela nelle sedi competenti, l’attore americano ha rotto il muro del silenzio e ha confermato tutte le accuse rivolte dal New York Times alla figlia di Dario Argento. Poi Rain Dove, la compagna di Rose McGrown ha rivelato ai suoi follower di essere stata lei a girare alla polizia lo scambio di messaggi pubblicati da TMZ.com in cui l’attrice italiana ammetteva di essere andata a letto con Jimmy Bennett. Perché? “Non ne potevo più di vedere la mia compagna accusata di aver tradito la fiducia di Asia – ha cinguettato Rain – Sono stata io”. Non solo, ha detto anche che è stato lo stesso Bennett a vendere alla testata scandalistica per 28mila dollari il selfie a letto con Asia Argento.

Asia Argento è stata poi esclusa dal cast dei giudici di X Factor 2018 e ha rinunciato al ruolo di co-curatrice del festival Le Guess Who?, festival di musica indie e di avanguardia dei Paesi Bassi.

Asia Argento lancia l’ultimatum a Rose McGowan

Ora la figlia del celebre regista di film horror Dario Argento ha lanciato un chiaro avvertimento a una delle paladine del movimento #metoo: “Cara Rose McGowan. È con vero dispiacere che ti sto dando 24 ore per ritrattare e scusarti per le orrende menzogne pronunciate contro di me – ha cinguettato Asia Argento – nella tua dichiarazione del 27 agosto scorso. Se non sarà così, non avrò altra scelta che intraprendere un’azione legale immediata”.