Asia Argento lascia l’Italia: Laura Boldrini ed Emma Bonino lanciano un appello

Asia Argento vuole lasciare l’Italia dopo lo scandalo Weinstein, ma la presidente della Camera dei Deputati Laura Boldrini e la storica leader del Partito Radicale Emma Bonino la inviato a rimanere.

Asia Argento – Foto: Twitter

Dopo essere stata criticata e attaccata da diverse donne e uomini dello show business nazionale per aver denunciato gli abusi e le violenze subite 20 anni fa dal celebre e potente produttore cinematografico statunitense Harvey Weinstein soltanto ora, Asia ha rivelato al programma tv di Bianca Berlinguer su Rai 3, #Cartabianca: “Sono a Berlino perché avevo bisogno di andarmene per un po’, il clima di tensione è abbastanza pesante su me e sulla mia famiglia, avevo bisogno di respirare”.

 La conduttrice tv e attrice Asia Argento ha spiegato in tv: “Devo ancora capire chi sono. Però è come se si fosse spalancato un portone enorme, sento accanto a me migliaia di persone, non mi sento più sola nelle mie battaglie. Una donna con un suo punto di vista personale viene definita spesso o troia o pazza, io non mi sento nessuna di queste cose. Sono una mamma, una donna che lavora e paga le tasse, ho persone che mi vogliono bene, mi sento una donna libera finalmente”.
La terza carica dello Stato ha lanciato un appello alla figlia di Dario Argento dalle pagine del Corriere della Sera: “Devi rimanere in Italia per rafforzare la solidarietà tra donne. Asia non mollare. Mi spiace che abbia detto che vuole andarsene dall’Italia. E’ il momento di fare squadra tra le donne. Ognuno lo può fare nel proprio ambito, nello spettacolo, come nella politica“. Per quanto riguarda l’odio che serpeggia in Rete contro le donne, la presidente della Camera ha asserito: “E’ il bersaglio numero uno delle violenze, dell’intolleranza. Forse si è creduto che le questioni femminili fossero risolte. Niente di più sbagliato. Si è, invece, perso molto terreno e la misoginia avvelena la società”.
Emma Bonino ha espresso piena e massima solidarietà ad Asia Argento dalle pagine del quotidiano La Repubblica e ha spiegato: “Io non scapperei dall’Italia. Non c’è maggiore solidarietà negli altri posti. Conquistare il rispetto non è facile ma non me andrei per questo. Non mi stupiscono queste reazioni. Bisogna far fronte a queste cose”.
Asia cambierà idea? Noi speriamo di sì!