Belen Rodriguez Possibile Testimone al Processo Ruby: “E’ un Equivoco, Mai Stata ad Arcore”

Durante la conferenza stampa di “ Ciak…si canta”, il programma di Rai Uno che vedrà conduttori Francesco Facchinetti, reduce dalle fatiche di X Factor, e Belen Rodriguez; proprio la bella venezuelana ha avuto occasione per riferire circa il proprio coinvolgimento nel processo Ruby, che vede imputato a Milano il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi, in riferimento alle – sembra – ambigue feste nella sua villa ad Arcore. La chiamata è arrivata dagli avvocati della difesa, che hanno invitato la Rodriguez a testimoniare.

Se mi chiameranno dovrò andare, ma non sono mai stata ad Arcore.” Afferma la showgirl, ribadendo la propria estraneità ai fatti che interessano il processo. Continua assicurando di non avere mai partecipato alle feste in casa del Premier e che quindi non uscirà alcuna dichiarazione imprevista o che dia adito a nuovi scandali sulla sua persona. “E’ stato un equivoco ed è già stato chiarito” afferma la bella venezuelana.

Alle seguenti domande, incentrate sul perchè sia allora stata coinvolta in fatti sui quali dichiara la propria estraneità, risponde che l’equivoco è nato da una intercettazione telefonica: “E’ stata Ruby a fare il mio nome in una telefonata dicendo che ero ad una festa”. Dunque la sua partecipazione al processo dovrebbe limitarsi ad una dichiarazione di estraneità ai fatti. Alla curiosità dei giornalisti circa l’eventuale disagio provato per essere coinvolta in vicende che le sono assolutamente estranee, Belen ha risposto con una frase in perfetta sintonia con il suo personaggio mediatico: “No, tanto ci sono abituata”.

Complimenti allo spirito.