Belen Rodriguez smentisce Fabrizio: “I soldi in nero li ha fatti soltanto Corona”

Belen Rodriguez ha voluto subito smentire categoricamente e fermamente le dichiarazioni rilasciate dal suo ex fidanzato Fabrizio Corona ai giudici nell’ambito del processo in cui è accusato di intestazione fittizia di beni, frode fiscale e violazione delle norme patrimoniali sulle misure di prevenzione. L’ex re dei paparazzi italiani ha risposto alle domande del pm Alessandra Dolci, rivelando alcuni aspetti inediti legati alla sua storia d’amore con la star tv, stilista e showgirl argentina Belen e ai suoi problemi con la droga.

Belen Rodriguez – Foto: Facebook

Fabrizio Corona ha infatti dichiarato ai giudici: “Quei soldi vengono tutti da serate, campagne e lavoro e li ho fatti tra il 2008 e il 2012, in particolare nel 2009, quando con Belen Rodriguez siamo diventati una coppia mediatica eccezionale, come Bonnie e Clyde eravamo… tutto quello che toccavamo diventava oro, guadagnavamo cifre folli”.

Il legale Marcello D’Onofrio ha smentito le dichiarazioni le dichiarazioni dell’ex fidanzato di Belen Rodriguez in una lettera inviata ai media.

“Le affermazioni fatte dal sig. Corona – si legge – relativamente ai guadagni dallo stesso ritratti nel periodo in cui era sentimentalmente legato alla sig.ra Rodriguez sono state maliziosamente poste in relazione al pittoresco accostamento alla figura di ‘Bonnie e Clyde’, operato dallo stesso sig. Corona al fine di offrire un’immagine di tale legame al tempo stesso iconica ed evocativa”.

“In sostanza, il riferimento, ancorché provocatorio ed esagerato, com’è del resto nello stile del personaggio – prosegue la lettera – rimane comunque ben lungi dal voler operare un qualsivoglia collegamento tra i guadagni ‘in nero’, che il sig. Corona riferisce di aver conseguito, e la persona della sig.ra Rodriguez”.

“Infatti, il riferimento a tale famigerata coppia di fuorilegge, ancorché improvvido, è stato evidentemente utilizzato solo come termine di paragone al quale rapportare l’immensa notorietà conseguita dalla coppia in quel periodo, a seguito dell’innegabile sovraesposizione mediatica cui era sottoposta, e della quale il solo sig. Corona ha evidentemente tratto profitto a titolo personale”.

“Ne deriva – conclude la lettera – che ogni tentativo da parte della stampa cartacea, virtuale o televisiva volto ad insinuare con titoli sensazionalistici o con altre allusioni di vario genere, un qualsivoglia collegamento o partecipazione da parte della sig.ra Belen ai guadagni ‘in nero’ conseguiti dal sig. Corona verrà perseguito in tutte le sedi civili e penali”.

Redazione-iGossip